3.01.2022 - 31.01.2022 Notizia

Rendere il senso più profondo delle parole

Videointervista. Una conversazione con Paolo Emilio Carapezza a cura di Monika Prusak

Paolo Emilio Carapezza è nato l’11 ottobre 1937 a Roma.

Professore emerito di Musicologia, discepolo e successore di Luigi Rognoni, è stato direttore dell’Istituto di Storia della Musica dell’Università degli Studi di Palermo, dove ha insegnato Storia della musica antica, moderna e contemporanea. Negli anni 1960-61 ha frequentato gli Internazionale Ferienkurse für Neue Musik di Darmstadt nella classe di composizione di Bruno Maderna. Negli anni 1960-68 ha collaborato alla creazione delle Settimane Internazionali Nuova Musica di Palermo e ha fondato, insieme a Nino Titone, la rivista internazionale di nuova musica e di arti visive contemporanee «Collage ». Nel 1970 ha fondato il corpus di Musiche Rinascimentali Siciliane (Leo S. Olschki, Firenze). Nel 1968 ha ottenuto una borsa di studio del Ministero degli affari esteri della Repubblica di Polonia che gli ha permesso di svolgere ricerca musicologica sulla musica contemporanea polacca presso l’Unione dei Compositori Polacchi di Varsavia e presso la casa editrice musicale polacca PWM di Cracovia. Nello stesso periodo ha iniziato una lunga collaborazione con il musicologo polacco Prof. Michał Bristiger. Per la sua attività di promozione della musica e della cultura polacca, nel 1992 è stato insignito della Medaglia dell’Unione dei Compositori Polacchi. Paolo Emilio Carapezza fa parte del comitato scientifico della rivista musicologica Res Facta Nova pubblicata dalla PWM e dall’Università di Poznań.

/Monika Prusak/

from to
Scheduled Notizia

FLASH NEWS 🗓

Il film "L'ostetrica di Auschwitz" (POLOZNA) è adesso anche online su Rai Play!
30 01.2023 28 02.2023 Cinema, Notizia, Storia

“Petite suite Pilecki” 🗓

In occasione della Giornata della memoria 2023 l'Orchestra Sinfonica del Conservatorio Statale di Musica "L. D'Annunzio" Pescara eseguirà la prima assoluta della "Petite Suite Pilecki" di Marco Patricelli.
26 01.2023 Musica, Notizia, Storia

Zun, zun, zang – la lingua smarrita

Uno spettacolo/concerto di Olek Mincer, Riccardo Battisti e Yosuke Taki. Diario di guerra cantato del bardo della yidishkeyt Mordechaj Gebirtig. 
28 01.2023 Notizia, Teatro