27.10.2022 - 30.10.2022 Cinema, Eventi

CiakPolska Film Festival

X edizione

27 > 30 ottobre 2022

Casa del Cinema – Roma

Torna alla Casa del Cinema di Roma il CiakPolska Film Festival, l’appuntamento con il meglio del cinema polacco di oggi e di ieri, tra ospiti, anteprime, classici del passato e un imperdibile incontro con il pluripremiato documentarista Paweł Łoziński.

I NOSTRI SINCERI RINGRAZIAMENTI A: FINA Filmoteka Narodowa – Instytut Audiowizualny, Kino Produzioni, La Cineteca del Friuli, Giorgio Beltrame, Svetlana Furman, Carlo Lanfranchi, Lorenza Micarelli, Jakub Młynarczyk, Giovanni Pompili, Nicoletta Romeo, Francesco Scalcione, Martina Santoro, Paolo Tosini.


PROGRAMMA:

GIOVEDì 27 OTTOBRE

ORE 19.30

THE WHITE TRAIL | BIAŁY ŚLAD

di Adam Krzeptowski (b.n. PL, 1932, 67’)

Il film con cui la Polonia partecipò 90 anni fa alla 1a edizione dell’Esposizione Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nella versione restaurata dalla Filmoteka Narodowa Instytut Audiowizualny. La trama è incentrata su un triangolo amoroso tra Jasiek, un giovane alpinista, Hanka, sua amica d’infanzia, e Andrzej, l’uomo di cui questa è innamorata. Interamente girato sulle vette innevate dei Monti Tatra, il film si fece apprezzare per la splendida fotografia.


ORE 21.00 

BREAD AND SALT | CHLEB I SÓL

di Damian Kocur (PL, 2022, 99’)

Tymek, giovane pianista iscritto al Conservatorio di Varsavia, torna per le vacanze nel suo paese di provincia, dove lo attendono la madre, il fratello e gli amici del quartiere. Il bar kebab di recente apertura è il punto d’incontro dei giovani del luogo. Ma è anche il centro attorno a cui lentamente si addensa una nube di tensioni destinata a esplodere. Tratto da una storia vera, il film ha rivelato al mondo il talento di uno dei registi emergenti più brillanti della nuova scena polacca. Premio speciale della giuria della sezione Orizzonti alla Mostra del Cinema di Venezia 2022.


VENERDÌ 28 OTTOBRE

ORE 16.30

PORTAMI VIA | PORWAĆ SIĘ NA ŻYCIE

TEATROTEKA

di Michał Szcześniak, testo di Robert Urbański; con Agata Kulesza e Andrzej Mastalerz (commedia, PL, 2017, 58’)

ORE 18.00 

NON LASCIAMOCI LE PENNE! | A NIECH TO GĘŚ KOPNIE!

TEATROTEKA

di Joanna Zdrada, testo di Marta Guśniowska
(commedia, PL, 2019, 59’)
incontro con la regista e con i rappresentanti di WFDIF
modera Francesco Groggia

Due divertenti commedie tratte da “Teatroteka”, il progetto tra teatro e cinema ideato dagli storici Studi cinematografici WFDIF di Varsavia. Portami via (con Agata Kulesza) gioca con le convenzioni dell’assurdo, Non lasciamoci le penne! è una commedia dai toni da fiaba e dalla ingegnosa costruzione scenografica.


ORE 20.00 

SILENT LAND | CICHA ZIEMIA

di Aga Woszczyńska (PL, IT, CZ, 2021, 113’)

evento speciale – prima italiana
incontro con la regista – modera Federico Pontiggia

Una giovane coppia straniera affitta una villa in un’isola italiana per godersi la vacanza dei sogni. Contrariamente alle attese, però, la piscina non è agibile e i due insistono perché venga riempita. La presenza di un operaio incaricato della riparazione mina l’idea di sicurezza della coppia e avvia una catena di eventi che li porterà ad agire in modo istintivo e irrazionale, fino al punto più oscuro della loro relazione.


SABATO 29 OTTOBRE

ORE 15.00 

SOPRA | NAD

TEATROTEKA

di Mariusz Bieliński (PL, 2014, 74’)

Originale dramma sociale e familiare modulato su monologhi poetici; da “Teatroteka”, il progetto tra teatro e cinema ideato dagli storici Studi cinematografici WFDIF di Varsavia.


ORE 16.30 

YOU HAVE NO IDEA HOW MUCH I LOVE YOU | NAWET NIE WIESZ JAK BARDZO CIĘ KOCHAM

di Paweł Łoziński (PL, 2016, 76’)

Il rapporto con la persona che amiamo è spesso tra i più complessi e dolorosi. Ewa e Hania, madre e figlia, sono filmate durante le loro delicate sessioni di psicoterapia. La parola è l’artefice d’ogni dolore e d’ogni amore che imprigiona, la forza che trasforma i corpi e il tempo. E provoca il desiderio di rinascere. Raffinato film di uno dei più importanti documentaristi polacchi contemporanei, che incontra qui un’estetica cinematografica moderna di raro pregio. Premiato al Festival dei Popoli 2016 come miglior film etno-antropologico (Premio Gian Paolo Paoli).


ORE 18.00 

THE BALCONY MOVIE |
FILM BALKONOWY

di Paweł Łoziński (PL, 2021, 100’, prima regionale)

incontro con il regista – modera Silvio Grasselli

“Che cosa accadrebbe se mettessi una macchina da presa sul mio balcone al primo piano e parlassi con quelli che passano?”,
si è chiesto il regista prima di girare questo film. L’acclamato The Balcony Movie è composto da conversazioni che il regista intrattiene con le persone che passano sotto il suo appartamento di Varsavia. Ogni storia parla del modo in cui cerchiamo di affrontare la vita come individui.
Tra gli altri Grand Prix della Settimana a Locarno 2021 e Premio del pubblico al Trieste Film Festival 2021


ORE 21.00 

ILLUSION | ILUZJA

di Marta Minorowicz (PL, 2022, 90’, prima italiana)

Alcuni mesi dopo la scomparsa della figlia, Hanna inizia la sua personale, sempre più irrazionale, indagine. Ora gioca con la realtà, ora la mette in discussione. Le esperienze che vive rafforzano la sua capacità di osservazione, la portano infine a un momento di pura percezione che va oltre ogni logica. Piena di mistero, Iluzja è un film sulla forza dello spirito umano, sulla ricerca dell’equilibrio tra accettazione e armonia di fronte ad eventi tragici.


DOMENICA 30 OTTOBRE

ORE 15.00 

REENCHANTMENT | PRZECZAROWANIE.
MAŁGORZATA MIRGA-TAS

di Anna Zakrzewska (PL, 2022, 34’, prima italiana)

Il processo di creazione della monumentale opera Re-enchanting the World di Małgorzata Mirga-Tas per il Padiglione polacco alla Biennale d’Arte di Venezia del 2022. L’artista polacca di origine rom lascia entrare la telecamera nel suo studio per raccontare la cultura del suo popolo e le strette relazioni tra le donne con cui lavora. Il documentario è anche una celebrazione di un momento importante: nei 120 anni di storia della Biennale di Venezia, l’evento più prestigioso del mondo dell’arte, un’artista rom ha presentato per la prima volta le sue opere nel padiglione nazionale.


ORE 16.00 

THE WALL OF SHADOWS | ŚCIANA CIENI

di Eliza Kubarska (PL, D, CZ, 2020, 94’)

Una famiglia di Sherpa decide di accompagnare un gruppo di scalatori verso la vetta più impegnativa del Monte Everest, arrampicandosi sulla parete est del Kumbhakarna. Per loro vuol dire fare i conti con un tabù, dato che quella vetta è considerata sacra. Una storia universale sullo scontro tra culture, sul senso del limite e del suo superamento, sul rapporto tra uomo e natura.


ORE 18.00 

LA VALIGIA | WALIZKA

TEATROTEKA

di Wawrzyniec Kostrzewski
testo di Małgorzata Sikorska-Miszczuk (PL, 2013, 67’)
introduce Christian Angeli (RUFA)

Una piéce che parla dell’Olocausto e della memoria in modo audace e innovativo – da “Teatroteka”, il progetto tra teatro e cinema ideato dagli storici Studi cinematografici WFDIF di Varsavia.


ORE 20.00 

SONATA

di Bartosz Blaschke (PL, 2021, 118’)

La commovente e incredibile storia, vera, di Grzegorz Płonka, bambino a cui viene erroneamente diagnosticato l’autismo. Dopo aver vissuto per anni in un ermetico silenzio, solo quando compie 14 anni si scopre che il suo è un problema di sordità. Grazie alla chirurgia implantare Grzegorz riacquista l’udito, scopre la magia delle parole e un talento musicale che lo porterà a inseguire un sogno, suonare la “Sonata al chiaro di luna” di Beethoven. Premio speciale CGS al Giffoni Film Festival 2022, un esordio per grandi e bambini. Con Jerzy Stuhr nella parte del professor H. Skarzyński.



INOLTRE:

CIAKPOLSKA MASTERCLASS

SABATO 29 OTTOBRE | ORE 11.30 – 13.00

MASTERCLASS DI PAWEŁ ŁOZIŃSKI

Università Roma Tre
via Ostiense 139 – Aula Parco – aperto al pubblico.

Il regista Paweł Łoziński incontra gli studenti dell’Università Roma Tre per parlare del proprio lavoro di documentarista. Incontro condotto dalla prof. Ivelise Perniola e dal critico cinematografico Silvio Grasselli.

PAWEŁ ŁOZIŃSKI (classe 1965) è uno degli autori di documentari più noti al livello internazionale. Formatosi alla scuola di cinema di Łódź, ha collaborato con registi del calibro di Krzysztof Kieślowski. A caratterizzare il suo cinema è “l’interesse per le storie semplici e quotidiane, per gli eroi all’angolo della strada esclusi dalla corsa al successo, per i modi in cui si riesce a far fronte alla solitudine, per la ricerca degli affetti perduti. Temi che Paweł Łoźinski affronta sempre con empatia e delicatezza, grazie anche ad una modalità di lavoro prevalentemente solitaria che fa a meno di troupe numerose e di macchinari particolarmente invasivi” (dal Catalogo del Festival dei Popoli 2013).

Fot. Paweł Łozinski © Rafal Maslow



CIAKPOLSKA SATELLITE
A OLEVANO ROMANO

DOMENICA 6 NOVEMBRE | ORE 17.30

casaletto artistic ermitage
Contrada Acqua Calda, Olevano Romano
casaletto.ermitage@gmail.com

SONATA

di Bartosz Blaschke (PL, 2021, 118’)

Proiezione speciale sotto le stelle nell’ambito del festival Casaletto Raccolta 2022, un evento artistico annuale che celebra la stagione della raccolta.


Un evento organizzato da: Istituto Polacco di Roma e CortoItaliaCinema
partner: Studi Cinematografici WFDIF, Trieste Film Festival – Alpe Adria Cinema, Festival dei Popoli, Raggio Verde Sottotitoli, Biopic Film Festival, Rufa.

 La sezione dedicata a “Teatroteka” è finanziata dal Ministero della Cultura e del Patrimonio Nazionale della Repubblica di Polonia nell’ambito del progetto Inspirational Culture.

media partner:  Quinlan.it, Sentieri Selvaggi, CineClandestino


INFO: segreteria.roma@instytutpolski.pl | +39 06 36000723


UFFICIO STAMPA:

Ufficio Stampa Storyfinders
Lionella Bianca Fiorillo
340.7364203  – 06.36006880
press.agency@storyfinders.it

CIAK-programma-22_OK


FINE


from to
Scheduled Cinema >Eventi

REENCHANTMENT 🗓

27 11.2022 31 12.2022 Arte, Cinema, Eventi

CONVEGNO INTERNAZIONALE 🗓

Il fascino di Roma, dell'Antico e dell'arte italiana nella vita scientifica e collezionistica degli ultimi Conti Lanckoroński.
05 12.2022 07 12.2022 Arte, Eventi, Storia