22.03.2024 Eventi, Letteratura

La cella reale di Małgorzata Lebda

presentazione del volume

Venerdì 22 marzo 2024 – ore 18.30

Istituto Polacco di Roma
Via Vittoria Colonna 1
Ingresso gratuito

Intervengono
Małgorzata Lebda – autrice
Marina Ciccarini – polonista, traduttrice del volume
Sara de Simone – critica letteraria e traduttrice
Matteo Lefèvre – ispanista, traduttore e critico letterario
Traduce la serata Monika Woźniak

Małgorzata Lebda – cresciuta sui monti Beschidi, è autrice di sei libri di poesia, tra cui Matecznik (La cella reale) e Sny uckermärkerów (I sogni degli uckermärker – Premio Letterario Gdynia 2019). La sua ultima raccolta Mer de Glace (Layers Publishing, 2021) ha ricevuto nel 2022 il più importante premio di poesia polacco, il Premio Wislawa Szymborska. I suoi libri sono stati tradotti in ceco (trad. Bogdan Trojak), serbo (trad. Biserka Rajčić), ucraino (trad. Yury Zavadsky), sloveno (trad. Katarina Šalamun-Biedrzycka), danese (trad. Frej Larsen e Pawel Partyka), rumeno (trad. Marina Ilie) e italiano (trad. Marina Ciccarini e Linda Del Sarto). In Italia sono stati pubblicati due volumi: La cella reale, nella traduzione di Marina Ciccarini (ed. Edizioni Ensemble, 2018), e Mer de Glace, tradotto da Linda Del Sarto (ed. Valigie rosse, 2024, collana “Fiori polacchi”).
Dottore di ricerca in scienze umane e arti audiovisive, giornalista, animatrice culturale, redattrice, ricercatrice, docente all’Università Jagellonica di Cracovia, ultramaratoneta – nel settembre 2021 ha percorso 1.113 chilometri lungo il fiume Vistola, portando avanti il progetto attivista-poetico Czytanie wody (Leggendo l’acqua). Il romanzo Łakome (Affamate) è il suo esordio nella prosa. Vive a Beskid Sądecki, su una cresta ventosa.

“I versi di Małgorzata Lebda risuonano di voci arcaiche, dipingono un mondo rurale nel quale il legame dell’uomo con la natura appartiene all’universo come organismo vivente, ecosistema di reti complesse. Fanno immergere il lettore in un paesaggio saturo di vita e di morte, di umori e di odori; fotografano la complessità dell’esistenza in un viaggio di formazione tra i ricordi della mente e del cuore, lungo il sentiero di un lutto profondo superabile, forse, solo con il coraggio di ripercorrere un cammino doloroso ma necessario per accogliere l’inevitabilità del mistero racchiuso nell’utero fecondo della Madre Terra”.

(Dalla Postfazione al volume)


SEGUONO INCONTRI:

LIVORNO

Domenica 24 marzo 2024 – ore 16.00
Scuola Carver

Via Giovanni Marradi, 116
Ingresso gratuito

La lezione dello sguardo

Workshop su poesie di Wisława Szymborska in dialogo con Małgorzata Lebda, autrice di La cella reale (Edizioni Ensemble 2018, trad. Marina Ciccarini) e Mer de Glace (Valigie rosse 2024, collana “Fiori polacchi”, trad. di Linda Del Sarto).

Intervengono:

Małgorzata Lebda – poetessa e scrittrice
Francesco Mencacci – scrittore, direttore didattico della Scuola Carver
Marco Corbi – poeta e scrittore
Valerio Nardoni – critico e traduttore letterario
Andrea Ceccherelli – polonista, traduttore


BOLOGNA

Lunedì 25 marzo 2024 – ore 18.00

Libreria delle Donne
Via San Felice 16
Ingresso gratuito

Mer de Glace di Małgorzata Lebda

presentazione del volume

Intervengono:
Małorzata Lebda – autrice
Linda Del Sarto – polonista, traduttrice del volume
Riccardo Frolloni – Presidente dell’associazione “Lo Spazio Letterario”
Traduce la serata Joel Niciak

La lettura delle poesie tradotte sarà a cura di due ragazze dell’associazione Lo Spazio Letterario, Clara Tumminelli e Alessia Giordano, e della polonista Martina Ambrosioni.

Scheduled Eventi Letteratura

REPEAT AFTER ME II 🗓

18 04.2024 24 11.2024 Arte, Eventi

sub- e controculture nei paesi slavi 🗓

Giornata di studi internazionale - 9 e 10 maggio 2024 Bari
09 05.2024 10 05.2024 Eventi, Letteratura